ULTIME NOVITA'  Festa Paesana 2018 (Lotteria - Sponsor)
21/06/2018

Proverbi e non solo

 
proverbi
 
Scegliete quella che più vi piace e, se volete, commentatela.
Noi ne abbiamo scelta qualcuna che grandi uomini hanno detto/scritto.
  1. La pace è più importante di ogni giustizia; e la pace non fu fatta per amore di giustizia, ma la giustizia per amore della pace. Martin Lutero
  2. Il denaro non fa la felicità…a meno che non sia depositato in Svizzera. S. Freud
  3. La pubblica istruzione è la prima molla del governo. Napoleone
  4. Si può indurre il popolo a seguire una causa ma non far sì che la capisca. Confucio
  5. La prima legge dell’amicizia è di chiedere agli amici cose oneste e di fare per gli amici cose oneste. Cicerone
  6. La giustizia non va solo fatta ma si deve anche vedere. Y. Rogat
  7. Le calamità sono di due tipi: la sfortuna che colpisce noi e il colpo di fortuna che capita agli altri. Ambrose Bierce
  8. Forse la democrazia non è altro che i vizi di pochi messi alla portata di tutti. H. Beque
  9. Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia. Otto von Bismarck
  10. Le donne ci piacciono perché sono meravigliose o ci sembrano meravigliose perché ci piacciono? A. Campanile
  11. La donna, nel paradiso terrestre, ha morso il frutto dell’albero della conoscenza dieci minuti prima dell’uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio. J.B. Alphonse Karr
  12. Non è difficile diventar padre; essere un padre, questo è difficile. Wilhelm Busch
  13. Ogni autorità è sempre avvilente. Svilisce sia chi la esercita sia chi la subisce. Oscar Wilde
  14. Sii felice di ciò che hai e avrai molto di cui essere felice. Proverbio Irlandese
  15. Dicono che la menzogna uccide l’amore; e la franchezza, allora? Abel Hermaunt
  16. Il cammino della giustizia è un processo senza fine. John F. Kennedy
  17. La libertà è l’eterna gioventù delle nazioni. Manuel Foy
  18. Basta un minuto per fare un eroe; ma ci vuole tutta una vita intera per fare un uomo per bene. P. Brulat
  19. Non prestare, regala; quando sarai morto, chi ti dirà grazie? E. Morgan Forster
  20. Si può essere più furbo d’un altro, ma non più furbo di tutti gli altri. La Roche Fouc
  21. L’uomo economo è il più ricco degli uomini, ma l’avaro è il più povero. Chamfort
  22. La pallida morte batte con egual piede alle capanne dei poveri e alle torri dei re. Orazio
  23. Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno, insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita. Proverbio cinese
  24. Nella carità non v’è mai eccesso. Bacon
  25. Come avrai seminato, cosi mieterai. Cicerone
  26. Se il denaro va innanzi, tutte le vie sono aperte. Shakespeare
  27. Chi cade in peccato è un uomo, chi se ne duole un santo, chi se ne vanta un diavolo. Fuller
  28. La pigrizia cammina cosi lenta che la povertà non fa grande fatica a raggiungerla. Confucio
  29. Esser preparati alla guerra è uno dei mezzi più efficaci per conservar la pace. G. Washington
  30. Il denaro somiglia alla carta igienica: quando serve serve con una certa urgenza. Upton Sinclair
  31. I veri ricchi si riconoscono dal fatto che chiedono il prezzo. Richard Burton
  32. Nessuno è tanto vecchio da non credere di poter vivere almeno un altro anno. Cicerone
  33. Nessuno è nato sotto una cattiva stella. Ci sono semmai uomini che guardano male il cielo. Dalai Lama
  34. E’ la nostra luce, non la nostra ombra a spaventarci di più. Nelson Mandela
  35. L’esperienza è una moneta preziosa che è difficile spendere bene. Enzo Biagi
  36. Imparate a ridere di voi stessi. Passerete una vita intera di divertimenti gratis. Totò
  37. A vivere senza che nessuno ti voglia bene si diventa cattivi.  T. Gautier     
  38. Viver per gli altri non è soltanto la legge del dovere, è anche la legge della felicità. Auguste Comte
  39. Il modo sicuro di restare ingannati è di credersi più furbi degli altri. F. de la Rochefoucauld
  40. Non importa chi fosse mio padre; importa ciò che mi ricordo che fosse. Anne Sexton
  41. E’ nel cuore dell’uomo che risiede il principio e la fine d’ogni cosa. L. Tolstoij